Ikebana con fiori di melo cotogno per lezioni di primavera

Tra le novità di questo periodo segnalo una mia intervista – sono stata ospite di Giovanni Avorgna e del suo “Momenti” – e l’allestimento di uno spazio per le lezioni in presenza a Mantova.

Ma prima di raccontare più nel dettaglio queste news vorrei condividere l’emozione che provo in questi giorni nel sentire così intensamente nell’aria il profumo della primavera.

Già, il profumo. Il Museo del Prado di Madrid ospita una mostra olfattiva davvero interessante che ricrea alcuni odori che emanerebbero, se fossero reali, le piante e gli oggetti raffigurati in un dipinto del Seicento, intitolato il “Senso dell’olfatto”, realizzato dai pittori Jan Brueghel il Vecchio e Peter Paul Rubens. 

In quest’opera, che evoca il giardino che Isabel Clara Eugenia e suo marito avevano a Bruxelles all’inizio del XVII secolo, sono rappresentate più di 80 specie di piante e fiori, alcuni animali legati all’olfatto e diversi oggetti legati al mondo del profumo, come guanti profumati e alambicchi per distillare le essenze.

Visitando la mostra si può godere delle fragranze di alcuni fiori presenti nel dipinto; altre essenze sono state poi ricreate per evocare il profumo dell’albero di fico, per esempio, o dei guanti posati accanto alla figura femminile.

In questo video puoi ammirare tutti i dettagli di questo bellissima opera mentre i curatori raccontano il progetto della mostra.

❀ 

Ma l’Ikebana? 

Faccio il punto. 

  • È online una mia intervista. L’ha realizzata Giovanni Avorgna, un giovane psicologo molto in gamba. Giovanni ha chiamato il suo canale Youtube “La psicologia fuori dalla stanza di analisi” e in “Momenti” – il titolo di questa serie di interviste – offre originali spunti di riflessione che nascono dalle conversazioni con gli ospiti. Le domande non erano state concordate e siamo andati a braccio. Superato l’imbarazzo iniziale, sono abbastanza soddisfatta del risultato.
  • Corsi del mese di maggio
    Come sai mi sono trasferita in uno studio tutto nuovo, che ho soprannominato Studiolo. Non certo per evocare il meraviglioso scrigno di Isabella d’Este! L’ho chiamato così per le sue dimensioni minuscole. È un nido. E per di più lo condivido con mio marito, che lo utilizza per le registrazioni dei suoi podcast.
    Conclusi i lavori di sistemazione, una volta arredato, mi sono resa conto di poterlo utilizzare solo per le lezioni individuali.
    Come rimediare? Ho allestito in modo funzionale una stanza, sempre in R84. Adesso è pronta per accogliere gruppi di quattro o cinque persone.
    Se vuoi riprendere la pratica dell’ikebana in presenza a Mantova, chiamami! Sono disponibile da ora e per tutto il mese di maggio, sino al 12 giugno.

Studio Spazio Bianco

© 2022 Studio Spazio Bianco

Presso Associazione R84, Strada Privata Ville ICIP, 4
Palazzina 27 – Mantova (MN) Italia

Part.IVA 02611160207
Tel. +39 335 6423055 – info@studiospaziobianco.it

Privacy Policy  |  Cookie Policy