sedetevi comodi

DopolavoroCAM-10Siete finalmente tornati a casa dopo una faticosa giornata di lavoro e desiderate sedervi in poltrona per godervi la lettura di un buon libro? Bene! Mettetevi comodi. Ma come?

Rendete stimolante la vostra serata: provare tutte le possibili variazioni che la fantasia vi suggerisce!

 

 

Consigli di lettura: Bruno Munari, Ricerca della comodità in una poltrona scomoda, Mantova, Corraini Editore, 2013

munari1Photo by Archivio Domus

POLTR_3 (1)

Compagnia Lyria
Giulia Gussago, Duo per poltrona e danzatrice

I movimenti dell’uomo, una sfida all’immaginazione

dimaravigliamidipinsi-2

 

L’uomo…

Può camminare su un filo attraverso le cascate del Niagara, cosa che nessun gatto potrebbe fare neanche se tenesse un’asta in equilibrio sul muso. Può saltare con l’asta, fare pattinaggio artistico, suonare un assolo di batteria e combattere un toro come il torero che si sposta dalla traiettoria del toro inferocito solo quando le corna sfiorano la cappa rossa. Può lanciarsi da un trampolino sugli sci, fare giochi di equilibrio con dieci oggetti in aria, battere a macchina trecento parole al minuto, ballare il tip-tap, eseguire acrobazie su trapezi volanti, ballare il flamenco ed eseguire volteggi e piroette. I pescatori di perle possono stare sott’acqua in profondità fino a cinque minuti, e i ginnasti olimpionici possono eseguire esercizi con una sola mano sulle parallele e gli anelli. Per non parlare del lancio dei coltelli. I movimenti e l’abilità dell’uomo sono una sfida all’immaginazione. 

Moshe Feldenkrais, in “Le basi del metodo”

1 24 25 26