Kandinskij definì il bianco come “il grande silenzio pieno di possibilità”. Ecco, per me il bianco è soprattutto un concetto, l’idea di uno spazio vuoto, vivo, ricco di potenzialità. Una dimensione epifanica, rivelatrice.

Così, durante la fase di definizione del nome che avrei voluto dare al mio studio, non ho avuto esitazioni: sarà Studio Spazio Bianco.

Davanti ad una pagina bianca puoi decidere se scrivere ricollegandoti al testo precedente o creare una storia tutta nuova, oppure fare tutt’altro (scarabocchiare, disegnare, ecc.). 

Quando pratichi l’ikebana, intesa come disciplina zen, impari ad andare alla ricerca proprio di questo spazio bianco, che è un vuoto vivificante, capace di accendere la tua creatività. Niente a che vedere con l’horror vacui. Anzi.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Studio Spazio Bianco

© 2019 Studio Spazio Bianco

Presso Associazione R84, Strada Privata Ville ICIP, 4
Palazzina 27 – Mantova (MN) Italia

Part.IVA 02611160207
Tel. +39 335 6423055 – info@studiospaziobianco.it

Privacy Policy  |  Cookie Policy