野に山に動くものなし雪の朝

no ni yama ni ugoku mono nashi yuki no asa

niente si muove

sui campi e sui monti –

mattino di neve

Fukuda Chiyo-ni (1703-1775)

Rivivo grazie a questo haiku, dall’essenzialità potentemente evocativa, l’atmosfera magica di quelle mattine d’inverno della mia infanzia, quando mia madre mi svegliava e mi portava in braccio davanti alla finestra per vedere la neve. L’ammiravamo insieme, in silenzio, a lungo; poi il mio stupore incantato si tramutava in desiderio incontenibile di correre fuori di casa, in giardino, per toccarla, calpestarla, assaggiarla. 

A scuola era di nuovo lei la protagonista, seppur solo per un giorno. La maestra ci faceva uscire in cortile per giocare a catturare gli effimeri fiocchi di neve, adagiarli con delicatezza sul vetrino e osservare al microscopio i loro meravigliosi ricami di cristallo: istanti di pura bellezza. 

Erano giornate memorabili.

Questo bellissimo haiku è stato tradotto da Luca Cenisi (lucacenisi.net), studioso, saggista ed esperto di poesia haiku. 

Nel 2014 Cenisi ha curato una raccolta dedicata alla poetessa Fukuda Chiyo-ni, una delle figure più significative di tutti i tempi nel panorama haiku. Una donna che seppe coltivare e far apprezzare il suo talento in un’epoca in cui le donne artiste erano ben poco considerate, se non del tutto ignorate.

Studio Spazio Bianco

© 2019 Studio Spazio Bianco

Presso Associazione R84, Strada Privata Ville ICIP, 4
Palazzina 27 – Mantova (MN) Italia

Part.IVA 02611160207
Tel. +39 335 6423055 – info@studiospaziobianco.it

Privacy Policy  |  Cookie Policy