Così, per gioco😄. Prendi una manciata di cannucce, mettile strette strette dentro un bicchiere. Tra una cannuccia e l’altra infila qualche rametto e un fiore. Enjoy yourself!

Ikebana in bottiglia. Sì, perché non serve avere un vaso ‘bello’. Se ci guardiamo intorno troveremo senz’altro contenitori semplici e originali, perfetti per ospitare felicemente i nostri fiori.⠀

Inizio d’estate. È stagione di fuochi d’artificio, anche nel cestino di bambù.

A pensarci bene ci sono fiori sono anche nella parola giapponese per indicare i fuochi d’artificio: hanabi (花火): “fiori di fuoco”✨

Omaggio alle ultime rose della stagione🌹. Ci rivedremo in autunno!

Ecco la proposta suggerita alle allieve del corso online per questa settimana: realizzare un piccolo ikebana verticale.⠀

Anticamente i primi ikebana avevano un orientamento diritto e venivano chiamati Tatebana (“fiori diritti”): un’asse verticale per congiungere idealmente il cielo e la terra.⠀⠀

Nel piccolo vaso di vetro una foglia di aralia, una coppia di fiori di malva (colore meraviglioso!) e uno stelo slanciato di carota selvatica dei campi. Il vaso è trasparente: in estate la vista dell’acqua rinfresca lo sguardo!

Studio Spazio Bianco

© 2019 Studio Spazio Bianco

Presso Associazione R84, Strada Privata Ville ICIP, 4
Palazzina 27 – Mantova (MN) Italia

Part.IVA 02611160207
Tel. +39 335 6423055 – info@studiospaziobianco.it

Privacy Policy  |  Cookie Policy